PANINI DI RAMERINO

Con piacere ho fatto e pubblico i panini di ramerino in risposta alla mail di Roberta, che nei suoi ricordi di bambina 35 anni fa, lo considerava “il cibo degli Dei”.

Ricetta: 500 g di farina di kamut – 125 g di malto di mais – 100 ml di olio di girasole – 100 g di uvetta – la buccia grattugiata di mezzo limone – mezzo cucchiaino di sale e mezzo di cannella in polvere – un ciuffo di rosmarino fresco– 170 ml di acqua tiepida – 20 g di lievito fresco.

Serve: Lucido (miscela di maltow e acqua calda rapporto 3cucchiai di malto con uno d’acqua).

*Per iniziare mettete a scaldare in una padella l’olio di girasole con l’uvetta e il rosmarino. Quando gli acini si gonfiano e sentite il profumo di rosmarino, spegnete e fate raffreddare.

*In un pentolino sbriciolate 20g di lievito di birra in 170ml circa di acqua tiepida e un cucchiaio di malto di mais.

*Nel frattempo in una ciotola unite insieme la farina, il sale la cannella e la buccia di limone grattugiata, poi aggiungete il malto, l’olio con l’uvetta e rosmarino e l’acqua con il lievito: lavorate l’impasto fino a formare una palla omogenea e liscia. Coprite con un panno e lasciate riposare per mezz’ora.

*Dall’impasto prelevate tanti pezzi di 100g circa e facendole rotolare nel palmo della mano, formate dei panini. Trasferite i panini in una teglia coperta con carta da forno. Coprite i panini con un panno e lasciateli lievitare per circa mezz’ora o fino al raddoppio del volume.

*Infornate a forno già caldo a 200 gradi per 20 / 25 minuti circa o fino a doratura dei panini. Appena sfornati spennellate i panini di ramerino con il lucido di malto e acqua.

Incredibilmente buonissimi!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *